testi

sergio messina/radiogladio online

Scusate le diverse impaginazioni e grafiche, ma queste pagine provengono da ben due siti temporalmente distanti (radiolilliput e questo) e sono sopravvissuti a svariati restyling.

Rubriche aggiornate mensilmente:

Avvisi di chiamata, la mia rubrica su Rumore.

Alt Sex, la mia rubrica su Rolling Stone Italia.

InLoop, la mia pagina sulla musica nel mensile InSound.

Raccolte e scritti vari:

Tech Tools, la mia pagina di tecnologie su Rolling Stone Italia (2004-2006).

Funky Kingston, la colonna sulle droghe, sempre da Rolling Stone (2004-2006).

Mini minor, la collezione completa della rubrica su Rumore (1996 - 2002);

l'articolo per Rumore su Red Ronnie, (1999) che mi ha fruttato l'odio imperituro di Little Red e un sacco di nuovi amici;

musicware, (2000) una riflessione sui sistemi di protezione dei files musicali;

Riorganizza i preferiti, un articolo freeware sull'acquisizione di Napster da parte della Bmg, ripubblicato anche da Musica! di Repubblica (ne esiste perfino una versione inglese) (11/2000)

sulla cultura dei files, (1999) una piccola invettiva CONTRO gli mp3;

la natura orizzontale della rete, (2000) di come il web sia implicitamente congegnato per la diffusione incontrollabile delle informazioni;

il prezzo della pubblicità, (2000) di come, in futuro, guardare gli spot potrebbe diventare un mestiere.

Canzoni:
(Per comodità i testi si aprono in una nuova finestra)

Ho scritto qualche canzone nella vita; non molte, ma abbastanza da far incazzare almeno alcuni dei soggetti presi in esame.

Ecco una raccolta di testi con link alle musiche (se disponibili online):

RadioGladio (1990)
il testo della versione originale in inglese
la traduzione italiana

scarica la canzone da www.daridire.net

Pubblicata "no copyright - copiate e fate copiare", era distribuita GRATIS su cassetta a destinatari americani ed europei (ecco la ragione del testo in inglese); la tiratura originale è stata di 300 cassette. Il nome RadioGladio è stato "sintetizzato" da Marco Solari; dato che sulla cassetta il mio nome proprio compariva in piccolissimo all'interno, molte persone hanno pensato che il titolo del brano fosse anche il "nome di battaglia" dell'autore. Io ho naturalmente assecondato questa cosa, e da allora un sacco di gente mi chiama così.

RadioGladio ha generato:

*) una liaison con Frank Zappa (grazie a Riccardo Giagni) che, mesi dopo, ha dichiarato a Silvia Bizio dell'Espresso: "Ecco una dimostrazione di come il rock possa ancora aprire gli occhi alla gente" (si, poi ho camminato su una nuvoletta per settimane).

*) la mia comparsa nella allora nascente scena hip hop italiana (alla quale in realtà appartengo solo tangenzialmente).

*) un'indagine della questura di Roma; un agente è andato da chi mi ha aiutato a produrre il brano (lo studio Oasi di Roma) chiedendo: "Chi ve l'ha fatto fare di farlo gratis? Non lo sapete che lavorare gratis è fuori moda?".

Esiste poi un mp3 della versione italiana di RadioGladio dei Buddha Stick, completamente diversa dall'originale, con la splendida voce di Francesca Modugno che all'epoca aveva otto anni.

La vendetta del Mulino Bianco (1993)
il testo de La vendetta del Mulino Bianco
(la canzone è su www.marok.org)

Il mio primo cd (un EP interamente dedicato al rapporto tra pubblicità e realtà); Questo album ha avuto una genesi molto travagliata: doveva essere originariamente prodotto dalla Psycho/Aspirine; a metà della lavorazione il produttore, su consiglio del suo avvocato, ha annunciato che non l'avrebbe pubblicato (le parti in rosso nel testo sono quelle che, secondo il costoso legale, avrebbero dovuto causare una denuncia). Sono seguiti 9 mesi di travaglio, al termine dei quali è stato distribuito dalla Flying records - malissimo e ad un prezzo più alto rispetto alla mia proposta (18 invece di 15mila).

Lista dei drogati del lazio
il testo della canzone
scarica la canzone da www.daridire.net

Una hit, nel suo genere (si tratta di una lista di nomi letta a secco, senza musica); questo brano mi ha fruttato 2 grandi gioie: vedere la gente che la "cantava" ai concerti e sentire in un locale un dj che la sovrapponeva ad una bella base ciccia. Ho promesso a me stesso di aprire tutti i miei concerti con questo brano (cosa che avviene dal primissimo, nel 1989, con poche eccezioni) finché non sarà cambiata la legge sugli stupefacenti, che in una prima stesura prevedeva la pubblicazione sulla stampa dei nomi di chi veniva beccato a drogarsi.

il testo dello Spot Calvizie

il testo degli Spot Aids 1 e 2
Lo spot aids 1 - scritto negli anni '80, assai prima di qualsiasi presa di coscienza seria sull'argomento, fa parte del repertorio storico ed ha suscitato alcune polemiche. Io volevo solo evidenziare come non si possa avere tutto nella vita (il tema dell'album è l'irrealtà della pubblicità, che ti promette tutto e il contrario di tutto). Il numero 2 è inedito su disco; è stato invece inserito nel programma radio + di positivo, realizzato insieme ai Casino Royale in occasione del Radiothon '96 di Radio DeeJay.

il testo di Ansaloni
Ecco una canzone che scriverei volentieri di nuovo; oltre ad aver fatto incazzare Ronnie come un dio greco ("non accetta che il mio show dia la felicità" ha detto di me al Corriere della Sera: ha ragione) mi ha procurato un sacco di nuovi amici, alcuni davvero inaspettati (tipo Mario Luzzatto Fegiz). Nel mio prossimo album ce ne sarà una nuova versione con una strofa in più.